Western Union e l’innovazione in tempi di COVID-19

ESG By Dave Plank August 17, 2020

Come è accaduto alle imprese di tutto il mondo, anche noi di Western Union siamo stati duramente colpiti dalla pandemia da COVID-19. Tuttavia, forti di una tradizione lunga 169 anni nella creazione di soluzioni innovative per soddisfare i nostri clienti ovunque e proprio quando ne hanno più bisogno, anche in tempi estremamente avversi, ben presto abbiamo iniziato a introdurre diverse iniziative volte a garantire che anche le persone non abituate o non in grado di utilizzare i trasferimenti digitali riuscissero ugualmente a inviare e ricevere denaro:

  • consegna a domicilio dei trasferimenti di denaro in contanti su mercati selezionati, tra cui Colombia, Giordania, Nepal e Sri Lanka;
  • servizi di assistenza con “Agenzia digitale” in alcuni paesi, che hanno offerto un supporto telefonico o video personalizzato per aiutare i clienti a effettuare trasferimenti di denaro digitali dal comfort e dalla sicurezza delle loro case;
  • servizio westernunion.com in altri cinque paesi.

Per scoprire di più sui vari modi in cui siamo andati incontro alle esigenze dei nostri clienti consultate il nostro rapporto ESG 2019.

Inoltre, abbiamo lavorato a stretto contatto con i governi di alcuni paesi selezionati per velocizzare l’accettazione delle misure elettroniche Know Your Customer (e-KYC), consentendo ai nuovi mittenti e destinatari di denaro di rimanere al sicuro a casa propria, ma al contempo rispettando i requisiti normativi per la lotta ai trasferimenti illeciti.

Inoltre, abbiamo adottato e continuiamo ad adottare misure proattive per mantenere al sicuro i nostri dipendenti, fornitori e partner commerciali, come l’incoraggiamento continuo a lavorare da casa, fornendo i mezzi tecnici e gli strumenti per farlo, e un adeguato sostegno sanitario e sociale per coloro che devono lavorare in ufficio.

Qualunque sia la “nuova normalità” post-COVID, Western Union si impegna a fare la sua parte per contribuire a mantenere al sicuro i nostri clienti, i nostri dipendenti e gli altri stakeholder, perché possano aiutarci a compiere la nostra missione di realizzare trasferimenti di denaro transfrontalieri e contribuire a sostenere l’economia globale.